Secondo me, non c’è alcun dubbio che i più importanti aspetti nella formazione di un designer, devono essere una profonda conoscenza della storia, teorie e critica del design.

Senza una conoscenza del passato non esiste una comprensione del presente ed una formulazione del futuro. Qualunque cosa si crei, riflette, in un modo o nell’altro, una teoria, o la mancanza

di essa. La conoscenza critica delle teorie, aiuta a formulare nuove teorie che a loro volta stimolano nuove creazioni. La storia del design è la storia delle teorie che hanno condizionato la creazione di ogni oggetto di design. E’ estremamente importante, per noi designer, essere consapevoli di ciò ed avere piena coscienza del nostro operare, indipendentemente da ogni forma o stile.

La conoscenza della storia del design è importante perchè fornisce una visione delle motivazioni
di ogni periodo, movimenti od espressioni che hanno generato ogni lavoro. Soltanto conoscendo in profondità i perché (le motivazioni), possiamo meglio comprendere ed apprezzare i come

(i risultati). Più approfondiamo la conoscenza del passato, meglio possiamo comprendere i fenomeni contemporanei, raffinare le nostre teorie e quindi i nostri design.

Una volta che la nostra mente ha sviluppato una struttura teorica con la quale valutare il mondo che ci circonda cominciamo a sviluppare uno strumento critico con il quale possiamo esaminare ogni forma di creatività e derivare tutte quelle considerazioni che cominceranno ad influire sui nostri sforzi creativi.

La storia del design è la sequenza delle teorie che hanno determinato il nostro comportamento e
le nostre azioni, secondo le nostre valutazioni e interpretazioni critiche. Si può facilmente vedere come storia, teoria e critica siano elementi vitali per la formazione di un giovane designer, così come sono vitali per la nostra vita creativa.

Ancora una volta questo spiega come sia importante salvare i lavori dei grandi designer per formare future generazioni di designer. Attraverso uno studio serio e sensibile si possono ricostruire le intenzioni e le teorie che hanno generato un lavoro e quindi meglio comprendere il suo valore e rilevanza storica. Questo aiuterà
lo studioso a formulare meglio il suo approccio
al design anziché seguire soltanto uno stile. Aiuterà a comprendere e gestire il significato delle cose. Per ciò, gli archivi di design diventano sempre di più uno strumento importante per la formazione dei designer.

Storia, teoria e critica, queste sono la vera spina dorsale del Design!

Massimo Vignelli

Lascia un commento